Film sul Salento

Film sul Salento

0 Flares 0 Flares ×

Dal 2007, quando è partito il lavoro della film commission della Regione Puglia, la cui mission è quella di valorizzare il territorio regionale e salentino nello specifico, il motto “la Puglia è tutta da girare” ha un altro senso. Oggi come oggi, ogni km di questa bellissima terra è diventato il set di almeno uno dei tanti film che sono stati girati. Del resto, il Salento in particolare è uno scenario naturale di indubbio valore, che non ha bisogno di tanta scenografia o abbellimenti, ma che ben si presta alle esigenze di svariati registi, che ne hanno saputo cogliere le potenzialità, andando a sfruttarle al massimo. I fondi e i mezzi messi a disposizione dall’Apulia Film Commission hanno fatto il resto e questo è innegabile. Molti inoltre i Vip che scelgono il Salento come meta per le proprie vacanze.

In Salento, quindi, va a diventare sempre più solido il legame tra turismo e cinema ed è normale che quest’ultimo aspetto influenzi anche il primo, dato che molti turisti, vedendo queste magiche terre nei film, decidono di visitarle per goderne dal vivo. Un mezzo in più, quindi, che il Salento ha per farsi conoscere e che è una ottima vetrina per farsi conoscere in tutta Italia e non solo.



Ma quali sono i film sul Salento o qui girati che sono entrati di gran carriera nella storia del cinema italiano degli ultimi anni?

Quando si parla di cinematografia e Salento non si può non parlare di Edoardo Winspeare, uno dei nomi più noti in questo panorama e uno dei primi che ha scommesso, e vinto, su questa terra. Con Pizzicata, un film girato nel 1996 tra Presicce, Galatina e Depressa, nel cuore del Salento, Winspeare inaugura una lunga serie di film che vedono come protagonista o come co-protagonista il Salento. Due anni dopo, poi, è arrivato un film di Davide Ferrario, dal titolo I figli di Annibale, anch’esso girato tra la bellissima Leuca, de finibus terrae, e Ostuni, la splendida perla della provincia di Brindisi (alto Salento) anche nota per essere la città bianca per antonomasia.

Anche Cristina Comencini ha puntato su Lecce e Trani, altra bellissima località pugliese, con il film Liberate i pesci.

Un altro film di culto per una intera generazione è stato Melissa P., girato interamente nella splendida cornice della barocca Lecce nel 2005, sotto la direzione di Luca Guadagnino. In film come Italian Sud Est, del 2003, il territorio non fa solo da accompagnamento e abbellimento, ma è parte integrante del film e questo lo rende a tutti gli effetti un film girato e che parla di Salento.

Tra i più recenti segnaliamo, invece, Fine pena mai, che è stato girato nel 2007 tra Lecce e il Nord Salento e che parla di Sacra Corona Unica; Manuale d’Amore 2 girato nel 2008 da Antonio Albanese, che vede la bella Lecce protagonista; Galantuomini sempre di Winspeare; Mine Vaganti di Ozpetek, altro regista che ha amato e ama non poco questa meravigliosa terra. Le ultimissime produzioni, invece, hanno come titolo In Grazia di Dio, sempre di Winspeare, Allacciate le cinture e Una donna per amica, di Giovanni Veronesi.

Un territorio che, ormai, fa rima con cinema.



0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×